Etichette RFID ( HF, NFC, UHF) – Smart Labels

Le etichette RFID, conosciute anche come “Smart labels“, sono degli identificatori dotati di memoria ed hanno la forma di vere e proprie etichette adesive, in grado di scambiare informazioni in radiofrequenza con dispositivi dedicati (controller RFID).
Le etichette intelligenti, come ogni transponder RFID, sono composte da un chip in silicio e un antenna assemblati su un apposito supporto ed hanno il compito di identificare oggetti o persone, in modo univoco e automatico.

Le etichette RFID, fornite in rotoli, sono stampabili e codificabili per mezzo di apposite stampanti con tecnologia a trasferimento termico o impressione diretta.

Numerose sono le variabili e le possibilità di scelta/personalizzazione all’interno del mondo delle Smart Labels: le nostre produzioni garantiscono un alto grado di flessibilità sotto ogni aspetto: frequenze disponibili, chip, formati, dimensioni, materiali, stampe e codifiche.

Le Smart Labels possono essere prodotte in frequenza HF 13,56Mhz (ISO14443 o ISO15693), UHF 860-960Mhz, o in doppia frequenza per applicazioni particolari.

La banda HF 13,56Mhz è considerata la banda universale ed è utilizzata in tutto il mondo per applicazioni quali controllo accessi, identificazione, pagamenti, controllo bagagli, gestione lavanderie e biblioteche, ecc.

Le ultime generazioni di chip per questa tipologia di TAG supportano la funzione di  anticollisione che permette la lettura/scrittura di più TAG contemporaneamente presenti nel campo del Reader.
A differenza di quanto avviene in banda UHF, il campo RF a 13,56 MHz non è particolarmente influenzato dall’acqua o dai tessuti del corpo umano.

Le etichette RFID HF operano a 13,56 Mhz e possono appartenere allo standard ISO/IEC 14443 o ISO/IEC 15693.
Lo standard ISO/IEC 14443 è definito di “proximity” e copre distanze di lettura di massimo 12cm; questo standard è quello della tecnologia NFC implementata nella maggior parte di dispositivi smartphone e tablet.

Lo standard ISO/IEC 15693 è definito di “vicinity” e copre distanze di lettura  fino a un massimo di 130cm.

La banda RFID UHF è quella più recentemente introdotta ed è quella prediletta nei settori di logistica e asset management. La distanza di lettura è notevolmente superiore rispetto a quella dei tag HF, con range di lettura che raggiunge i 12-15 metri ma sfiorando, in casi eccezionali, addirittura i 30 metri.
La distanza di lettura di un tag RFID UHF è pesantemente influenzata dalla potenza di trasmissione del reader, dalla dimensione dell’antenna del tag e dalle condizioni dell’ambiente. Metallo e liquidi, infatti, attenuano il segnale riducendo pertanto il range di comunicazione.

L’accoppiamento tag-controller avviene per via elettromagnetica, nei tag HF con campo prevalentemente di tipo magnetico, mentre nei tag UHF la componente prevalente è di tipo elettrico.
Lo standard di riferimento è l’ISO/IEC18000-6 Type C e il protocollo di comunicazione tra tag e controller viene definito EPC “Class1/Generation2”. Il sistema di anti-collisione è ancora più ottimizzato, consentendo letture multiple, che superano i 100 tag al secondo.

I nostri prodotti standard

I design d’antenna da noi proposti si differenziano per dimensioni e performance e coprono le necessità della maggior parte dei progetti RFID che richiedono inlay, wet inlay o etichette RFID. La gamma dei prodotti standard abbina l’alta qualità a dei prezzi competitivi, resi possibili grazie alle economie di scala della nostra produzione. Di seguito la ricca proposta di tag HF e UHF.

HF (13,56 Mhz)

UHF (860-960 Mhz)

Dimensione antenna: 15x15mm
Dimensione etichetta: 18x18mm

Dimensione antenna: 21x36mm
Dimensione  etichetta: 24x39mm

Dimensione antenna: 15x52mm
Dimensione etichetta: 18x56mm

Dimensione antenna: 21/23/25mm
Dimensione etichetta: 23/25/28mm

Dimensione antenna: 45x45mm
Dimensione etichetta: 50x50mm

Dimensione antenna: 45x76mm
Dimensione etichetta: 80x50mm

Dimensione antenna: 40x15mm
Dimensione minima etichetta: 43x18mm
Chip IC disponibili: U-Code 8
Distanza di lettura: 6m

Dimensione antenna: 46x30mm
Dimensione etichetta: 52x32mm
Chip IC disponibili: Monza4QT
Distanza di lettura: 5m

Dimensione antenna: 50x30mm
Dimensione minima etichetta: 54x34mm
Chip IC disponibili: U-Code 8
Distanza di lettura: 6m

Dimensione antenna: 70x12mm
Dimensione minima etichetta: 74x16mm
Chip IC disponibili: U-Code 8
Distanza di lettura: 9m

Dimensione antenna: 90x5mm
Dimensione etichetta: 93x8mm
Chip IC disponibili: U-Code8
Distanza di lettura: 5m

Dimensione antenna: 90x24mm
Dimensione etichetta: 93x27mm
Chip IC disponibili: Monza4QT
Distanza di lettura: 5m

Tipologie Disponibili

Ogni design d’antenna può essere declinato in 4 prodotti, che si differenziano tra loro per lavorazione, caratteristiche fisiche e costo. A seconda delle esigenze di progetto è possibile optare per dry Inlay, wet Inlay, etichetta in carta patinata o etichetta plastificata.

Dry Inlay

L’inlay è la componente basica di un’etichetta/tag RFID: è l’apposito substrato sul quale sono posti l’antenna, il chip e il condensatore. Non presenta nessuna fustellatura, adesivo o copertura (plastica o cartacea). Per via dell’assenza di successive lavorazioni, risulta essere il prodotto più economico.

Wet Inlay

Il wet-inlay è lo step successivo:  presenta fustellatura, adesivo e una copertura trasparente in polipropilene. Questo prodotto, che presenta antenna a vista, può già essere considerato un’etichetta RFID a tutti gli effetti. Il limite principale è rappresentato dall’impossibilità di stampa della superficie.

Etichette in carta patinata

Questo prodotto si differenzia dal wet-inlay per la superficie cartacea, che ne consente la stampa attraverso le stampanti con modulo RFID integrato. L’etichetta RFID cartacea è fornita in rotoli e, su richiesta, può essere codificata e/o stampata da noi in fase di produzione.

Etichette in superficie plastica

Per garantire una migliore resistenza agli agenti atmosferici e per aumentare la vita utile del prodotto si consiglia, ove necessario, di optare per la Smart Label con una delle superfici plastiche proposte. A seconda delle esigenze, i materiali utilizzati per la copertura sono PP, PET e PVC.

Personalizzazioni

Per esigenze specifiche siamo in grado di progettare e sviluppare nuovi design d’antenna, seguendo le istruzioni del cliente,  al fine di soddisfare in toto i requisiti di progetto, in termini dimensionali e di performance RF.

Una volta definito il design d’antenna, siamo in grado di creare fustelle personalizzate per rendere ancora più “tailor made” la smart label.

STAMPA A TRASFERIMENTO TERMICO

Stampa in monocromia, eseguita con stampanti con modulo RFID integrato. Permette di stmpare contenuti variabili come valori consecutivi, numeri seriali da file xls, codici a barre, e codici QR. Il vantaggio di questa opzione è dato dalla possibilità di stampa direttamente in loco per conto del cliente, per una massima flessibilità.

STAMPA IN OFFSET IN QUADRICROMIA

Stampa in quadricromia, eseguita con stampanti dedicate. Permette di stampare contenuti in alta definizione, partendo dal file vettoriale fornito dal cliente.
Questa tecnica di stampa permette di massimizzare la durata di permanenza dei contenuti, soprattutto se la superficie scelta è di materiale plastico (PVC, PP o PET).

LASER ENGRAVING

L’incisione laser (o “laser engraving”) è una tecnica di impressione di contenuti, utilizzata per stampare valori variabili (seriali, progressivi, barcode, QR,..) su etichette in formato singolo, ossia non fornite in rotoli.  Questa tipologia di stampa è indicata se la smart label è soggetta a condizioni ambientali sfavorevoli o a frequenti frizioni.

  • Associazione in datasbase UID (o TID) - numero seriale
  • Codifica della memoria utente dei tag HF/NFC/UHF
  • Codifica della memoria EPC dei tag UHF
  • Inserimento del codice UID (HF) all'interno della memoria EPC (UHF) dei tag a doppia frequenza HF+UHF

ETICHETTE ON-METAL

Le superfici metalliche disturbano la trasmissione dei dati in radiofrequenza e rendono i tag standard non rilevabili dal controller. Questo limite ambientale può essere oltrepassato grazie alla proposta di apposite etichette RFID per metallo.  Le etichette on-metal sono etichette RFID alle quali viene applicato uno strato di materiale isolante e la cui frequenza operativa è appositamente modulata per l’ottimizzazione delle performance RF.

ETICHETTE RFID CON SPUGNA

Talvolta le superfici irregolari impediscono la fissazione delle etichette RFID autoadesive. L’applicazione di uno strato di spugna e la scelta dell’adesivo corretto comportano un notevole miglioramento dell’aderenza, e pertanto un aumento della vita utile del tag RFID/NFC.
A seconda delle esigenze e del materiale da cui la superficie è composta, lo spessore dello strato di spugna può variare.

ETICHETTE ANTI-TAMPER

Le etichette anti-tamper sono costituite da uno speciale materiale anti-effrazione. Il tentativo di rimozione dell’etichetta dalla superficie a cui essa è applicata comporta la rottura dell’antenna della smart label, e il conseguente danneggiamento irreversibile del tag, che non risulterà più leggibile.

Vai alla pagina prodotto Broky