Comunications

Bluetooth 5.0, presentata a giugno 2016 la nuova release

Il nuovo standard sarà disponibile nei dispositivi da inizio 2017 con performance incrementate.

Una svolta che sa di rivoluzione quella annunciata il 16 giugno 2016  con l’introduzione della nuova release dello standard Bluetooth.

A distanza di sei anni dall’ultima release, infatti, il Bluetooth Special Interest Group (SIG), ha ufficialmente presentato le caratteristiche del Bluetooth 5.0, che avrà il compito, come affermato dal direttore esecutivo del SIG, Mr Mark Powell, di rivalutare e stravolgere l’approccio della collettività all’ IoT (Internet of Things).

Questa previsione è fondata sull’incremento delle performance che caratterizzeranno il nuovo standard BT 5.0:  velocità che raggiunge i 4mbps (raddoppiata rispetto allo standard Bluetooth 4.0), distanza di comunicazione che viene addirittura quadruplicata e in grado di coprire i 200 metri e capacità di trasmissione dati incrementata dell’800%, il che significa offrire la possibilità di creare “packet advertising” molto più grandi. Questi miglioramenti non andranno a compromettere in alcun modo i consumi energetici, che dovrebbero risultare pressoché invariati rispetto ai livelli attuali.

Lo standard Bluetooth 5.0 sarà però disponibile su larga scala a partire dal 2017 e prevederà un periodo di transizione abbastanza lungo dovuto al fatto che, almeno da quanto trapelato, per beneficiare delle proprietà del Bluetooth 5.0, i dispositivi comunicanti dovranno aderire entrambi al nuovo standard: in caso di comunicazione tra due dispositivi, uno  che risponde allo standard 4.2 e l’altro al 5.0, vigeranno i principi e le caratteristiche del vecchio standard.

Le applicazione che beneficeranno di questo cambiamento, oltre ai tradizionali settori applicativi (marketing, domotica) saranno in particolar modo il settore industriale, che potrà trarre vantaggio dalle performance incredibilmente migliorate.

Ad oggi le informazioni sono ancora frammentarie. Sarà nostra cura continuare ad aggiornare con dovizia di particolari circa le specifiche del nuovo standard BT 5.0.

STAY TUNED!

read more

Fibery, tag RFID e NFC per cavi in fibra ottica

Un nuovo tag RFID e NFC è stato aggiunto alla gamma prodotti di Global Tag, progettato e sviluppato per essere una  soluzione pratica ed economica alla necessità di tracciare cavi in fibre ottica, cavi Ethernet e cavi elettrici e più in generale oggetti cilindrici che abbiano fino a 3cm di diametro.

Fibery è un tag rivestito in polipropilene che presenta al suo interno uno strato in spugna adibito alla protezione del chip e dell’antenna da eventuali urti; la superficie posteriore è caratterizzata da uno strato adesivo 3M permanente forte che permette di avvolgere il tag intorno al cavo e sigillarlo solidamente per un’impeccabile applicazione.

Fibery può essere personalizzato  con loghi, Barcode, QRcode, Serial Number o UID in chiaro.
La sua duttilità, la sua facilità di applicazione e il suo costo contenuto lo rendono piú appetibile sul mercato rispetto a una comune fascetta per cavi RFId, che risulta talvolta ingombrante, costosa e meno funzionale in quanto difficilmente stampabile.

Fibery tag RFID per cavi elettrici e fibre ottiche

Fibery, tag RFID per cavi elettrici e fibre ottiche

Un’altra opzione disponibile per questo prodotto è la codifica/scrittura della memoria, che può essere impressa con dati forniti dall’utente in data base, così come possono essere associati numeri seriali progressivi ai vari tag prodotti.

Con questa novità, Global Tag cerca di dimostrare una volta ancora il desiderio di innovarsi, cercando risposte ai bisogni specifici della clientela; lo fa non solamente ricercando e sviluppando nuovi prodotti, ma soprattutto adattando i propri tag, rendendoli custom, all’esigenza del cliente.

read more